Come preparare la culla del bambino per garantirgli un sonno sereno

L’arrivo di un bambino è un vero regalo nella vita di ogni persona; i futuri genitori si trovano travolti da un forte entusiasmo e, fin dalle prime settimane, cercano di organizzare al meglio la casa per accogliere il bebè. Che cosa serve per coccolare il bambino una volta uscito dall’ospedale dopo il parto? Di seguito scopriremo come preparare una culla per bebè fai da te, partendo da un accessorio fondamentale.

La culla del bambino: da dove si comincia

Per iniziare a realizzare questo accessorio bisogna prima di tutto effettuare una scelta importante, quella del materasso. In commercio esistono numerosi materassi che si differenziano per morbidezza, spessore, materiale e prezzo finale. Evita di acquistare un prodotto che sia sottile e troppo morbido, ma cerca sempre di controllare che sia anti-acaro, anti-soffocamento e che preveda un lato estivo ed uno invernale. Cerca di preferire sempre un prodotto che sia sfoderabile e lavabile, così da poterlo disinfettare in modo da tenere alla larga polvere e acari.

Un altro aspetto molto importante è la scelta dei lenzuoli, che dovranno essere in cotone al 100%, da utilizzare anche come fodera per lo stesso materasso. Quest’ultimo dovrà essere protetto da un apposito lenzuolino che è dotato di tessuto plastificato che ha la particolarità di essere impermeabile. Solo così potrai salvaguardare il materasso da eventuali perdite di urina, che si possono verificare nei primi mesi di vita del piccolo.

culla bambino

culla bambino

Infine controlla sempre di sistemare correttamente il materasso nella culla, posizionando in alto il lato della testa e in basso quello del pannolino. Può sembrarti banale, ma solo in questo modo la parte plastificata potrà fare il suo lavoro.

Lenzuola e copertine: quale scegliere?

Quando avrai sistemato il lenzuolino protettivo per il materasso, dovrai procurarti un altro lenzuolo in cotone che sia dotato di angoli, in modo da sistemarlo sopra questa fodera senza incontrare troppe difficoltà.

Il bambino potrà direttamente dormire a contatto con questo lenzuolo, ed eventualmente con una copertina, qualora nella cameretta faccia troppo freddo.

Controlla sempre che i lenzuolini non siano troppo stretti e rigidi: come saprai (o presti ti accorgerai!), i neonati tendono a muoversi moltissimo mentre dormono. Assicurati inoltre che il piccolo non rischi mai di intrappolarsi sotto copertine o lenzuoli. Per questo devi fare una scelta ponderata e molto attenta, in modo da non rendere pericoloso il suo sonno.

Come vedi, bastano pochi semplici consigli per poter preparare la culla e aiutare il tuo piccolo a dormire serenamente.

Leave a Reply